Questo sito usa i cookie per login , navigazione ed altre funzioni. Usando il sito accetti l'uso dei cookie

Leggi la policy sulla privacy

Leggi la direttiva europea sulla privacy

Hai rifiutato i cookies. Puoi cambiare la tua decisione.

cilindro europeo forzatoLa politica di Sicurmetal è quella di fornire il massimo livello di informazione ai nostri clienti per sensibilizzarli sui sistemi di sicurezza che, come abbiamo più volte sottolineato nei nostri approfondimenti tecnici, è sempre un valore relativo.
Soluzioni tecniche considerate sicurissime alla loro introduzione sul mercato, perdono via via questa caratteristica fino a divenire insicure dopo alcuni anni sul mercato.
Purtroppo i malviventi imparano nel tempo le tecniche utili a superare anche le barriere più sofisticate rendendole sempre meno sicure. Un esempio in tal senso è costituito dalla porta blindata, considerata ad oggi l’elemento maggiormente vulnerabile della casa.

E’ infatti facilmente immaginabile ad esempio, che un appartamento posto al terzo piano di un edificio di 8 piani verrà difficilmente aggredito dalle finestre o dai balconi, se questi opportunamente protetti con grate di sicurezza anche per la maggiore difficoltà di accesso dall’esterno.

D’altra parte una porta blindata installata 5 o 6 anni fa risulta un bersaglio immediatamente appetibile dalla maggior parte dei malviventi. Non è infrequente trovare in queste porte una serratura a cilindro europeo protetto solo da un antishock di vecchio modello che può essere facilmente aggredito (vedi l’articolo) in pochi minuti di silenzioso “lavoro”. Tali serrature possono inoltre essere facilmente copiate a causa della loro vetustà tecnologica.

Ma cosa possiamo fare per proteggerci meglio senza cambiare tutta la porta ?
Ci sono vari interventi possibili. Possiamo ad esempio installare un antishock (la copertura ottonata davanti alla serratura) per il cilindro europeo che riduca il rischio di strappare la serratura.
Un secondo intervento possibile consiste nel sostituire il cilindro europeo con un modello a codifica magnetica.

In questo tipo di serratura, la chiave ha un profilo analogo a quello di una normale serratura ma presenta una codifica magnetica, pertanto invisibile ad occhio nudo e che deve combaciare con la serratura stessa. Risulta pertanto difficilissimo riprodurre una chiave simile.

Una copia infatti non potrebbe essere riconosciuta dalla serratura a causa della diversa codifica magnetica che non si copia banalmente.
In alternativa è possibile sostituire la serratura con un modello più moderno dotata di chiave a chiodo e codifica magnetica.
Sono infatti disponibili sul mercato serrature che montano questo tipo di chiavi, molto lunghe, non più piatte e con un profilo cilindrico che offre all’esterno un foro molto piccolo. La parte attiva della serratura risulta pertanto molto distante dal foro di accesso della chiave proprio al fine di rendere difficile ogni tentativo di scasso

E’ inoltre possibile associare a questa serratura un blocco magnetico esterno che impedisce l’accesso alla serratura stessa impedendo anche gli atti vandalici (distruzione della serratura o inserimento di colla negli ingranaggi) che di solito seguono i tentativi di scasso frustrati da queste misure di sicurezza.

Ovviamente tutti questi interventi dovranno essere realizzati ad opera d’arte per non vanificarne la robustezza utilizzando componenti aventi la giusta misura. Contattateci anche solo per una valutazione dello stato della vostra porta, potremo indicarvi la soluzione più adeguata per garantirvi il massimo della tranquillità

 

Giovanni Marzulli

Go to top