Questo sito usa i cookie per login , navigazione ed altre funzioni. Usando il sito accetti l'uso dei cookie

Leggi la policy sulla privacy

Leggi la direttiva europea sulla privacy

Hai rifiutato i cookies. Puoi cambiare la tua decisione.

finestra-all-h-1La grande diffusione di prodotti per la sicurezza e per l’isolamento termico degli immobili rende spesso difficile scegliere il prodotto migliore per la nostra casa o per la nostra attività commerciale.

Vogliamo quindi fare un pò di chiarezza anche con l’obiettivo che ci caratterizza da sempre: diffondere conoscenza sulle tecniche costruttive per poter decidere con consapevolezza quale sia il prodotto migliore per la propria abitazione.

Parliamo dunque dell’argomento oggetto del nostro articolo: l’infisso a taglio termico. Vi sono sul mercato moltissimi prodotti che si fregiano di possedere questa caratteristica ma, come non ci stancheremo mai di ripetere, non tutti questi prodotti sono uguali!

La definizione di "taglio termico" è data al profilo dell’infisso che viene realizzato con sezioni di alluminio (vedi figura in basso)  separate da un profilo in gomma e da due lastre di vetro, isolate da uno spazio d’aria.

Una tale conformazione dell’infisso garantisce (in linea teorica) un ottimo isolamento tra il lato esterno e quello interno dell’infisso. La realtà però è ben diversa! Gli elementi che condizionano l’efficacia dell’isolamento offerto da tali prodotti dipende da molti fattori.alluminio taglio termico

Innanzi tutto l’alluminio: si tratta di uno dei metalli con il miglior grado di conduttività termica che necessita pertanto di un adeguato strato di isolamento tra le sezioni che compongono questo tipo di infisso.

Appare evidente che un infisso avente spessore di 50 mm avrà un grado di isolamento di gran lunga inferiore ad un infisso da 72 mm realizzato con materiale isolante ad alta densità e basso coefficiente di trasmittanza termica.

Anche il vetro svolge un ruolo determinante nel grado di isolamento offerto da questo prodotto. Una percentuale variabile tra il 60 ed il 70% del coefficiente di isolamento dell’infisso dipende dalla tipologia di vetro adottato e dalla tecnologia costruttiva della camera di isolamento tra il vetro esterno e quello interno.

Due lastre di vetro a bassa emissività separate da una camera di isolamento riempita di gas inerte sono una condizione indispensabile per il raggiungimento del risultato atteso in termini di isolamento.

Anche l’estetica diviene un fattore critico per questo tipo di prodotti. Normalmente tali infissi vengono installati in sostituzione di vecchi infissi in legno che possono essere in colore naturale.

Nella gran parte dei casi il nuovo infisso non può avere una estetica in contrasto con quella presente negli appartamenti vicini in ossequio ai regolamenti condominiali.

La moderna tecnologia della verniciatura a polvere dell’alluminio permette la realizzazione di prodotti in grado di simulare perfettamente le venature in legno di quelli precedentemente installati.

Molti sono i colori e le tonalità possibili per garantire un’estetica ed una finitura di eccellenza. indistinguibile dall'originale

Un prodotto da 72mm di spessore  ed equipaggiato di vetro termico certificato permette di ottenere la certificazione energetica dell’infisso che consente di fruire della detrazione di legge del 55% dei costi.

Il risparmio energetico conseguente alla installazione di questa tipologia di infissi permette poi il recupero completo dell’investimento in pochi anni consentendo di ammortizzarne rapidamente la spesa.

Giovanni Marzulli


CHIAMA ORA IL    3929512873  PER IL TUO PREVENTIVO GRATUITO